Il Mafalda Calcio vince di misura il derby della Valle del Trigno

MAFALDA. Pubblico il mio articolo sul Mafalda calcio apparso su http://www.termolionline.it/193907/il-mafalda-calcio-vince-di-misura-il-derby-della-valle-del-trigno/.

Il derby tra il Mundmitar ed il Mafalda calcio è stata senza ombra di dubbio la partita più difficile per l’undici di mister Calvitti. L’atmosfera è fin da subito ostica, difficile, pesante e la partita, per tutti i novanta minuti, nervosa e dura, ma d’altronde si sa, il derby è derby e bisogna combattere, stringere i denti e cercare di portare a casa i tre punti. I padroni di casa pressano fin dai primissimi minuti, cercano di portare la partita dalla loro parte e provano a passare in vantaggio in più occasioni, come con Mancini su punizione al quindicesimo, ma ogni tentativo risulta vano. Il match diventa sempre più nervoso ed il Mafalda, subendo l’impetuosità anche  psicologica oltre che fisica degli avversari, non riesce a gestire e a far gioco. Tutto resta sul filo di questo rasoio che, oltre a tagliare, scotta molto fino a quando, da un’azione sulla fascia sinistra, Simigliani prende la mira e lascia partire la fucilata che trafigge il portiere avversario: uno a zero. Nella ripresa, nonostante il vantaggio, gli ospiti non riescono ad esprimersi come hanno fatto nella precedenti partite ma, al contempo, impediscono ai padroni di casa del Mundmitar di pareggiare. Tutto il secondo tempo procede con il nervosismo ed il clima incandescente a farlo da padrone. L’azione chiave arriva al trentacinquesimo quando il Montemitro parte in contropiede, dopo aver subito un calcio d’angolo, e mette uno dei sui attaccanti a tu per tu con il solo Chinni che non ci pensa due volte e lo stende: fallo da ultimo uomo e rosso diretto. I padroni di casa però non riescono a sfruttare la ghiotta occasione e tra le proteste continue, prima che la punizione fosse effettivamente battuta, ristabiliscono la parità numerica dopo che il capitano Fratamico si fa espellere. Poiché i cambi erano stati esauriti, in porta va il tuttofare Simigliani che non sfigura nel ruolo insolito per i restanti dieci minuti. Al triplice fischio dell’arbitro, il Mafalda calcio può tirare un sospiro di sollievo. Esce vittorioso, nonostante una prestazione opaca, su un campo difficile e contro un avversario che, nonostante i soli tre punti i classifica, si è fatto valere con le unghie e con i denti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...