Case popolari: manca il visto del collaudatore del ministero

MAFALDA. Ieri sera, durante la seduta del consiglio comunale, il consigliere Montano chiedeva espressamente al Sindaco quali fossero i tempi di assegnazione delle nuove case popolari. La risposta di Riccioni è stata chiara. Poiché la struttura è completa già da tempo e i beneficiari, scelti in base a dei criteri economici tra coloro che hanno fatto domanda, vivono in una situazione di precarietà, i tempi burocratici abbastanza lunghi stanno ritardando l’effettiva occupazione dello stabile. Spiegando tutti i cavilli tecnici che prevedono il parere di tre collaudatori scelti in ordine dal comune, dalla regione e dal ministero, il sindaco sottolinea come proprio da Roma arrivino i più grandi e gravi problemi. «Siamo ormai da quasi un anno in attesa della nomina ministeriale -racconta Riccioni- ma ad oggi non ancora si muove foglia. Ci sarà un’ imminente diffida ad adempiere che se rimarrà inascoltata come le precedenti mi costringerà a firmare un decreto d’occupazione d’urgenza per quell’immobile». La situazione quindi non è semplice e apprezziamo la volontà del nostro primo cittadino che, assumendosi in prima persona tutte le responsabilità che un atto d’imperio come il decreto suddetto comporta,  dimostra la sua vicinanza e quella di tutta l’amministrazione a quelle situazione delicate che purtroppo, anche nel nostro piccolo comune, non mancano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...