Al Comunale di Mafalda il match d’alta quota termina in pareggio

MAFALDA. Pubblico il mio articolo sulla partita del Mafalda Calcio apparso su Termoli on line al link

http://www.termolionline.it/195900/al-comunale-di-mafalda-il-match-dalta-quota-termina-in-pareggio/

Al comunale di Mafalda questa domenica va in scena un big match d’alta classifica. I Giovani Castropignano, giovani di nome e di fatto, vengono a giocarsi la partita con i padroni di casa del Mafalda Calcio ancora imbattuti. Che la gara si è giocata interamente sul filo del rasoio è stato evidente fin dai primi minuti quando gli ospiti spaventano ed i padroni di casa reagiscono. Il risultato si sblocca subito all’undicesimo minuto quando, al limite dell’area, Long John Di Pinto fa il bomber di razza, prende il pallone, si gira con forza e come un panzer tedesco trafigge il portiere avversario con un colpo che si pianta dritto nel sette. Castropignano però non muore mai e riesce sempre a tenere i ritmi alti che mister Calvitti ha ordinato alla sua compagine. Il pareggio arriva in maniera rocambolesca e fortunosa allo scadere della prima frazione nel momento in cui il numero otto, ricordandosi di aver giocato a flipper da bambino, fa partire un tiro dal limite; Chinni intuisce, devia sulla traversa ma il rimbalzo lo tradisce e la sfera termina dentro. Nella ripresa gli ospiti partono con forza e creano diverse occasioni da rete annullate da un muro Gabriele-Nandi sempre più bello ed efficace. Al decimo minuto però, in un azione simile a quella del pareggio, il numero dieci del Castropignano trova il tiro dell’anno da fuori e porta i suoi compagni di squadra in vantaggio dinanzi ad uno stupito Chinni al quale non resta che alzare le spalle in segno di impotenza. Ma il Mafalda non ci sta, il Mafalda è una macchina che non termina mai la sua corsa. La reazione di nervi e muscoli si fa sentire fin da subito, nonostante il duo Fabrizio e Mastrangelo spento e a mezzo servizio. La squadra di Mister Calvitti inizia ad approfittare di un leggero calo fisico degli avversari e, al sedicesimo minuto, giunge al pareggio con un tiro che profuma d’astuzia e di esperienza partito dal piede di Giuseppe Fafà Di Pietro che esulta come una locomotiva impazzita scaricando tutta l’adrenalina che ha in corpo. La partita termina con questo risultato anche se in più circostanze e da entrambe le parti si sono avute diverse occasioni da gol. I Giovani Castropignano escono imbattuti dal comunale e lo fanno a testa alta insieme ad un direttore di gara severo ma esemplare. Il Mafalda calcio invece conquista un punto prezioso frutto di una prestazione in cui, grazie anche al lavoro del coach Calvitti e di tutto lo staff tecnico, torna ad esprimere gioco, divertimento, determinazione e spirito di squadra; una vera squadra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...