Il pareggio è amaro: due punti persi per il Mafalda Calcio

MAFALDA. Pubblico di seguito il mio articolo apparso su Termoli on line al link

http://www.termolionline.it/197422/il-pareggio-e-amaro-due-punti-persi-per-il-mafalda-calcio/

MAFALDA. Il pareggio è un risultato ambiguo, ha sempre una lettura bivalente: due punti persi o un punto guadagnato? Sicuramente oggi, tra le mura di casa, il Mafalda Calcio non ha espresso al meglio le sue qualità, non ha brillato in lucidità e determinazione, rimanendo bloccata nella gestione del pallone e soprattutto nella finalizzazione delle azioni da gol. Il primo tempo si compone di quarantacinque minuti abbastanza sonnolenti in cui si sono visti pochi tiri in porta, con le due squadre impegnate più a studiarsi che ad attaccare. Nonostante la distanza in classifica notevole e la qualità dei singoli nettamente inferiore, il Sant’Angelo riesce a bloccare i padroni di casa chiudendo la difesa in più occasioni, come al ventiduesimo quando Long John Di Pinto tira sul torace del difensore centrale avversario e si ripete, in un’azione fotocopia, al ventinovesimo quando a bloccare facilmente il tiro è il portiere. Dall’altra parte invece le chiare occasioni da gol sono due: la prima al diciannovesimo quando i padroni di casa perdono ingenuamente la palla in attacco e fanno partire il contropiede avversario neutralizzato da Chinni; e la seconda, nata da uno svarione difensivo, che mette il numero nove del Sant’Angelo a tu per tu con il portiere che non si fa impensierire e blocca in due tempi. All’inizio della seconda frazione di gioco, i padroni di casa sembrano uscire dallo stato comatoso che li ha assopiti nel primo tempo ed iniziano a farsi vedere con maggior frequenza nell’area avversaria: al settimo, con una punizione del capitano Lamelza che termina sull’esterno della rete, al decimo con un colpo di testa di Long John Di Pinto che termina poco sopra la traversa, fino a sfiorare letteralmente il vantaggio con Di Rosso che, da pochi passi, clamorosamente spara alto. Dalla metà del secondo tempo, la partita inizia ad innervosirsi, complice anche un direttore di gara che, all’esordio assoluto, commette alcune ingenuità palesi. Al ventiseiesimo però arriva un rosso giusto e diretto al portiere del Sant’Angelo il quale, incurante del fatto il peccato è mortale anche sul rettangolo di gioco, lascia partire una sonora bestemmia che, oltre a scomodare santi, angeli e divinità varie dal cielo, lascia la sua squadra con un uomo in meno. Al trentatreesimo l’azione clou del match: il Mafalda, nei suoi pochi attimi di lucidità e gioco, attacca e si spinge fino alla tre quarti avversaria. Il pallone finisce tra i piedi dello specialista Fabrizio che non ci pensa due volte e calcia dritto in porta. Però, tra il tiro ed il gol, l’arbitro ci mette lo zampino. Inspiegabilmente fischia un qualcosa che non sta ne in cielo ne in terra (qualcuno inneggiava stranamente al fuorigioco) e, proprio mentre il Mafalda festeggia, il direttore di gara accerchiato brutalmente dagli avversari, fa dietrofront: annulla la rete ed assegna la punizione per i Sant’Angelo. Da questo momento in poi per la partita non c’è stata più storia, tutto è tornato ad incepparsi, salvo due occasioni nette da gol create dai padroni di casa sempre con Di Pinto al quarantunesimo e con Faienza, tre minuti più tardi, quando è la traversa ad impedire il vantaggio. Al di là di una direzione di gara insufficiente, al di là della sfortuna, oggi per il Mafalda calcio qualcosa è andato storto. È mancato il gioco, è mancata la cattiveria, è mancata la squadra soffocata da inutili e sterili personalismi e da un continuo e distruttivo mormorio in campo. Ma non tutto viene per nuocere perché dalle delusioni ci si deve rialzare con rabbia e voglia di fare. La partita termina con un arido pareggio, zero a zero, con un punto guadagnato dal Sant’Angelo e due persi dal Mafalda Calcio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...